sabato 28 giugno 2014

Brazil dinner

Siete ancora sconvolti perché l’Italia è stata eliminata dai Mondiali di calcio? State ancora dibattendo con amici e parenti sul fautore di questo clamoroso insuccesso (“E’ stato Pirlo!” ,“No, Marchisio!”, “Quel pazzo di Balotelli?”, “Zitti tutti, è stato Prandelli”)?
Calma, respirate profondamente e pensate che mentre voi vi disperate sulla disfatta della nazionale, i vostri beneamati calciatori saranno già a Formentera a trascorrere le vacanze!
Io, se fossi in voi, mi dispererei più perché loro sono a Formentera mentre io sono a combattere contro afa e piogge improvvise e non per la partita.

Che poi, voglio dire, dopo un anno di sacrifici calcistici, una vacanza la meriteranno pure questi giovanotti, o no?
Francamente ho seguito poco o niente questi mondiali di calcio; per me è diventata più un’occasione per stare con gli amici, per gustare simpatici aperitivi o cenette, piuttosto che un dimenarsi con trombette e li mortacci tua vari.

In particolare voglio segnalarvi il menu da me preparato in occasione della prima partita: Italia – Inghilterra terminato con l’unica vittoria dei nostri giocatori. Avrà portato bene la mia homemade cena Brazil inspired?


ZUCCHINI CHIPS
LINGUINE CON PESTO DI PISTACCHIO e RUCOLA, PROSCIUTTO E LIME
ZUCCHINE “A BARCHETTA” CON FORMAGGIO FUSO E PROSCIUTTO COTTO
CREMA DI CAFFE’
                           
Non chiedetemi cosa ci sia di Brasiliano in queste ricette, perché non lo so (ehm, forse il lime? Il caffè??), ma so per certo che i colori verde-oro delle pietanze mi proiettavano sulle spiagge di Copacabana e tra le viuzze di Fortaleza.
Ad ogni modo, se vi va di replicare il menu, ecco a voi le ricette:

ZUCCHINI CHIPS: Questo antipastino veloce è una ricetta che ho preso dalla mitica Chiara di Macheddavvero. Ho accompagnato il tutto ad un’acqua aromatizzata al Lime e Menta sempre suggerita dal blog di Chiara. La ringrazio perché queste due ricette, semplici e veloci, hanno rinfrescato il palato dei miei ospiti!

LINGUINE CON PESTO DI PISTACCHIO e RUCOLA, PROSCIUTTO E LIME: In una wok fate scaldare un filo di olio EVO (quanto mi piace questa cosa dell’olio EVO, la trovo così foodblogger!), una fetta spessa di prosciutto cotto precedentemente tagliata a listarelle e un vasetto di pesto di pistacchio. Io ho utilizzato del pesto acquistato da mio marito in Sicilia, mica micio micio bau bau, eh! Frullate una mezza busta di rucola pronta per l’uso con un filio di olio EVO (a ridaglie!), unire il tutto al composto nella wok e grattugiate un po’ di zest di lime. Scaldare e scolare 400 gr di linguine e mescolarle nella wok con il composto. Servire con un po’ di parmigiano grattugiato a scaglie e un rametto di rucola.



ZUCCHINE “A BARCHETTA” CON FORMAGGIO FUSO E PROSCIUTTO COTTO: Questa ricetta mi è stata ispirata da una foodblogger bravissima, il suo nome è Mysia, solo che io ho variato qualcosa, perché non ricordavo a memoria la ricetta. Lavare e mondare 4 zucchine, aprirle a metà e rimuovere l’interno con uno scavino fino a ricavare una barchetta. Fare a cubetti un po’ di formaggio svizzero (quello coi buchi per intenderci), il cotto a listarelle e uniteli con un uovo sbattuto in una ciotola assieme ad un po’ di sale e pepe. Mettere il composto all’interno delle zucchine a forma di barchetta e cuocere in forno preriscaldato a 180° per 30/40 minuti con un dito d’acqua.



CREMA DI CAFFE’ CON FONDO DI NUTELLA: anche questa ricetta è stata presa da Mysia e potete trovarla qui.




Le ricette sono facili e anche abbastanza light, se non avete il pesto di pistacchio potete utilizzare un pesto normale, credo sia buono lo stesso!
Fatemi sapere se avete provato il mio menu Brazil inspired J



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...